martedì 4 novembre 2008

0

Cercare un volto

Ogni martedì, dopo la messa, don Ennio e don Lorenzo si alternano per proporre una meditazione a tutta la comunità. Oggi don Ennio ha continuato il suo itinerario sulla vita di preghiera: un'esperienza che nasce nell'intimo della persona, che mette in dialogo il cuore di Dio con il cuore dell'uomo. Tra le altre cose, don Ennio ci ha proposto un passaggio del Messaggio finale del Sinodo sulla Parola: "La parola eterna e divina entra nello spazio e nel tempo e assume un volto e un'identità umna, tant'è vero che è possibile accostarvisi direttamente chiedendo, come fece quel gruppo di Greci presenti a Gerusalemmme: "Vogliamo vedere Gesù" (Gv 12,20-21). Le parole senza un volto non sono perfette, perchè non compiono in pienezza l'incontro, come ricordava Giobbe, giunto al termine del suo drammatico itinerario di ricerca: "Io ti conoscevo per sentito dire, ora i miei occhi ti vedono (Gb 42,5)".

Nessun commento: